tram e trasporto pubblico a Roma

Rotabili municipali

Le motrici articolate MATER, 1936-1965

Le articolate a quattro assi MATER, 5001-5099

Nel 1936 l'ATAG commission˛ alle officine MATER di Roma la costruzione di 50 vetture articolate, da ricavarsi dalla trasformazione di 50 motrici e 50 rimorchi a due assi, ad otto moduli. Si trattava di vetture del tipo spesso detto due camere e cucina, costituite da una motrice a sue assi collegata ad un analogo rimorchio con l'intermediario di un elemento sospeso collegato alle casse adiacenti a mezzo di mantici di tipo ferroviario.


La 5001 nell'ex deposito SRTO di via Flaminia).

Questo tipo di rotabile, pur mantenendo gli inconvenienti e le soggezioni dei rotabili a due assi, Ŕ stato largamente usato negli anni '30 da varie aziende di trasporto perchŔ permette, ricuperando rotabili oramai superati, di realizzare una notevole capacitÓ di trasporto e una riduzione del personale necessario ad ogni treno tramviario.

Il primo esemplare di articolata fu messo in servizio il 21 aprile 1936 con il numero 5001; era dotato, insieme al secondo prototipo 5003, di comando automatico PC, sostituito per˛ nella produzione di serie da un usuale comando diretto con controller B54. La consegna dell'intero lotto si concluse entro il 1938.

Primo campo di impiego delle MATER fu la circolare interna, sulla quale restarono in servizio dal 1938 al 1950, quando su quella linea furono sostituite dalle MRS rese libere per l'immissione in servizio delle 7000 sull'esterna. Seguitarono poi a fare servizio su tutte le linee di forza della rete, come quelle sulla via Prenestina (12, 13, 14), fino alla loro radiazione avvenuta nel 1965. Vetture non belle, anche per la tendenza del rimorchio a stare sempre inclinato in avanti per affaticamento della sospensione, ma efficienti, capaci e robuste. Radiazione entro il 1965.


La 5017 sul 13 negli anni '60.


Negli anni '60, vett. 5033 e 5081.

L'immagine di una MATER pu˛ essere collocata nel tempo in base alla colorazione delle porte:

Motrici articolate MATER

num. es. q.tÓ anno costruttore eq. el. lungh. largh. tara truck passo motori contr. compr. freni
5001-5099 50 1936-38 MATER CGE 19800 2350 truck+assi rad. 2900+2900 CT136
2x62 CV
B54 motoc. P, R, M

Note.
Tutte le motrici sono monodirezionali; numeri di esercizio solo dispari.
Freni: P, pneumatico diretto e automatico su due condotte; R, elettrico reostatico; M, a mano.
Rotabili di origine: motrici gr. 497-899 e rimorchi gr. 450-568.


Robustezza delle MATER.

Da ordini di servizio ATAG

Immagini addizionali


Home Page presentazione rete urbana

rev. A1 11/02/18