tram e trasporto pubblico a Roma

Tecnica filoviaria

Equipaggiamento e condotta dei veicoli diesel-elettrici ATAG del 1938
(vett. 7001-7011)


7005, 7011

Vett. 7001-7009, 7011: caratteristiche meccaniche ed inconvenienti di primo esercizio.

Equipaggiamento elettromeccanico

L'equipaggiamento di trazione dei filobus diesel-elettrici consta di:

Circuito di comando e trazione


Schema semplificato dei circuiti di comando e trazione.

Posizioni di CM
cm -> 1,4; 5,8
avanti
2,3; 6,7
indietro
9
serie
10
parallelo
11
parallelo
12
generat.
13
generat.
14
generat.
15
freno
pos. 0 - - - - - - - - -
AL o o
GS o o o o o
GP o o o o o o
IL o o
CS o o o o o
F o o o o

 

Posizioni di A
cont. -> 0 1 2 3 4 5 6 7 contattori
pos. 0 - - - - - - - - -
1 o o o R1
2 o o o R1,2
3 o o o o R1-3
4 o o R1,3,4
5 o o R4,5
6 o o R5,6
7 o o o o R3,5,6
8 o o o o o R2,3,5,6
9 o o o o o R1-3,6

Strumentazione


CM, commutatore di manovra (aperto).

  1. commutatore per preriscaldamento candelette e avviamento diesel;
  2. quadretto luce e servizi (a, luce interna fila sinistra; b, faro illuminazione aste; c, luce interna fila destra; d, illuminazione tabella di linea; e, lampada segnalazione carica batteria; f, comando luci esterne e fari);
  3. manometro pressione olio motore diesel;
  4. interruttore per marcia in diesel (Igen nello schema);
  5. doppio manometro aria freni;
  6. commutatore indicatori di direzione (frecce);
  7. segnalatori (a, porta anteriore; b, porta posteriore; c, chiamata conducente);
  8. pomello per comando anticipo alla pompa di alimentazione;
  9. commutatore per comando tromba o lampeggio fari;
  10. voltmetro batteria;
  11. spia segnalazione candelette.

Condotta del rotabile

Marcia in diesel

Un pedalino posto a sinistra dell'albero dello sterzo consente di collegare il pedale acceleratore alla pompa di iniezione del motore diesel, così da condurre il veicolo come un usuale autobus diesel. Mancano frizione e cambio, essendo la trasmissione del moto elettrica; il combinatore di modalità di marcia deve essere inizialmente posto a zero e deve essere chiuso il circuito del campo di adescamento della dinamo a mezzo dell'interruttore 4 (Igen); il conducente deve selezionare la modalità di marcia voluta a mezzo del combinatore a manovella di cui sopra, utilizzando una delle posizioni GS, GP o CS (si utilizza di norma la GS solo per l'uscita dal deposito e la GP in condizioni ordinarie di marcia). Avviato il diesel, accelerando la dinamo di eccita e fornisce corrente ai motori di trazione, avviando la vettura; la velocità di regola agendo sull'acceleratore. Con la dinamo a regime, il combinatore di manovra è bloccato e può essere manovrato solo riportando il motore al minimo.
In marcia avanti diesel è possibile utilizzare la frenatura elettrica reostatica, portando, con il motore al minimo, il combinatore di manovra in F; l'azione frenante non è graduabile, ma può essere aumentata accelerando il motore diesel.

Marcia da linea aerea

Il pedalino a sinistra dell'albero dello sterzo deve essere posto nella posizione tale da collegare il pedale acceleratore al controller di comando; l'interruttore 4 (Igen) deve essere aperto e deve essere chiuso, a mezzo dell'adatta chiave, l'interruttore del circuito di comando Ilin oltre all'interruttore a mano Icom. Il conducente deve portare il combinatore a manovella sulla posizione AL per la marcia avanti o sulla IL per la marcia indietro. Il veicolo si conduce poi come un normale filobus ad accelerazione non automatica: il controller di comando fornisce otto posizioni di marcia reostatica ed una di inserzione diretta dei motori, in serie, sulla linea.

L'elettromeccanica di questi rotabili presenta alcune singolarità degne di nota.


Home Page presentazione rete filoviaria

rev. A1 10/02/18