tram e trasporto pubblico a Roma

Rotabili della rete romana di autobus dal 1953 al 1960

I Lancia Esatau V.81

 

I Lancia Esatau V.81 da 10  e 11 metri

101-159, 161-189, 201-279, 401-491, 501-547, 551-595

Simultaneamente all’ordine emesso verso la Fiat, nel 1953 l’ATAC ordina 30 autobus alla Lancia, sul telaio Esatau già sperimentato con il gruppo 301-383 del 1951-52, con carrozzeria Viberti; la consegna delle vetture, numerate 101-159, avverrà l’anno seguente e sarà seguita, nel 1956, da altre 15 analoghe, le 161-189. Questi autobus ricalcano nella meccanica gli Esatau della precedente fornitura, ereditandone i pregi e i difetti. Anche gli Esatau vengono poi ad essere costruiti su telai da 11 metri, come già per i Fiat 405, e costituiranno varie serie ordinate negli anni 1955 (201-279, carrozzeria Viberti), 1957 (401-491, carrozzeria Viberti), 1959 (501-547, carrozzeria Viberti e 551-595, carrozzeria Pistoiesi).


135

     
213

     
533

 

Autobus Lancia Esatau V.81

num. eserc. q.tà anno telaio carrozz. motore pot. CV lungh. mm tara t. nota
101-159 30 1953 Lancia Esatau V.81 Viberti Lancia PV81 130 10400 9,3 1
161-189 15 1956
201-279 40 1955 Lancia V10 138 11000 9,6 2
401-491 46 1957 144 9,5  
501-547 24 1959 9,8 3
551-595 23 Pistoiesi 9,3 4

Note alla tabella.

1. Rinumerate 301-330 e 331-345 (numeri pari e dispari) nel 1965.
2. Vetture 203-279 rinumerate 351-387 (numeri pari e dispari) nel 1968.
3. Applicato servosterzo idraulico ZF alle vetture 539-547 nel 1966.
4. Applicato servosterzo idraulico ZF alll'intero gruppo nel 1966.

Immagini addizionali


Home Page

indice autobus

indice rotabili

 

rev. 21/08/13