tram e trasporto pubblico a Roma

La rete tramviaria urbana

La rete proposta dalla SRTO nel 1913

a cura di M. di Pietrantonio

Nel 1913, alla nomina dell'ing. Giorgio Calzolari a direttore generale della SRTO, questa società, preoccupata per la concorrenza che si profila da parte dell'azienda municipale con la rete avviata due anni prima, presenta un progetto di massima per la sistemazione della rete tramviaria; ne riportiamo il testo originale e una tabella con i dati delle linee proposte.

La cittadinanza, a mezzo della stampa, di comizi e di deliberazioni di varie società, ha manifestato il vivo desiderio di ottenere una riduzione generale delle tariffe ed anche uno sviluppo maggiore delle comunicazioni, che risponda meglio alle nuove esigenze. La nostra società, ispirandosi a questi criteri, ha deciso di aderire, nel modo migliore possibile, alla realizzazione dei vantaggi che deriveranno per la cittadinanza, da una riduzione generale delle tariffe e che saranno indubbiamente altissimi, stante il posto eminente che le comunicazioni tramviarie occupano oggidì, in mezzo alle necessità della vita cittadina. E, per raggiungere questo scopo, essa è pronta a rinunciare a tutti i diritti che le competono, per i suoi contratti scadenti nel 1920 per la grande parte delle sue concessioni, e nel 1949, per la parte restante. Essa è altresì disposta a sostenere i sacrifìci che sono necessari per far fronte alle perdite dovute ad una generale riduzione delle tariffe e che non saranno affatto compensate dagli aumenti del traffico, notando, a questo proposito, che la verità assoluta di questa, conclusione, non può essere messa in dubbio dal confronto con gli aumenti elevati che l'applicazione di tariffe minime ha prodotto nel traffico di poche linee, le quali sono da annoverarsi, tra le più importanti della rete di Roma.

Ma questa società non potrebbe in alcun modo provvedere nel senso accennato, e con quella larghezza che da parte sua si è prefissa, se non quando le fosse concesso il tempo necessario per potere annullare man mano gli effetti dei sacrifìci che dovrebbe sostenere per un esteso periodo di tempo, e che le consenta, inoltre, di assumere gl'impegni necessari per l'impiego dei capitali rilevanti che occorrono per estendere la rete tramviaria esistente con lo scopo e nei modi che verranno qui appresso indicati.

Per conseguire tale indispensabile prolungamento di vita, questa società propone di stipulare un nuovo contratto nella forma che, allo stato delle cose, presume possa riuscire meglio accetta a cotesta on.le Amministrazione, ma è tuttavia disposta a prendere in considerazione tutte quello altre forme di contratto che a quest'ultima piacesse di. adottare. Con tale intesa questa società è disposta, ad assumere, da ora, il solo esercizio delle linee che formano oggetto delle sue concessioni, e delle quali cotesto on. Municipio diverrebbe subito proprietario, ma per un periodo di tempo tale da poter riportare ad una data unica le scadenze delle varie concessioni tuttora vigenti e precisamente a quella della S. Pietro, S. Giovanni.

Inoltre in. relazione anche al fatto che cotesta on. Amministrazione vuoi mantenere e sistemare le comunicazioni che verrebbero a mancare con la soppressione degli omnibus, questa società ha esaminato il problema generale della sistemazione della rete tramviaria di Roma che occorre per soddisfare alle nuove esigenze già costituite, ovvero che si vanno costituendo, in relazione allo sviluppo edilizio della città, specialmente in diversi quartieri eccentrici ed in alcuni sobborghi. Il risultato dei suoi studi è concretato in una planimetria allegata alla presente che indica in. rosso le nuove linee che, a suo avviso, sarebbero da costruirsi sollecitamente per raggiungere l'accennato scopo.

Anche di questa rete complementare la nostra società assumerebbe il solo esercizio per lo stesso periodo di tempo ed alle stesse condizioni che saranno stabilite per la rete esistente che è compresa nelle sue concessioni, ritenendo che tale forma di contratto corrisponda ai criteri che cotesta on. Amministrazione vuoi seguire per le nuove concessioni.

Premesso sommariamente quanto sopra, esponiamo qui appresso le condizioni principali di massima, alle quali questa società è pronta ad attuare i criteri generali già indicati e quali sono state deliberate dal nostro Consiglio di amministrazione nella seduta del 25 corrente subordinatamente però, a questa esplicita dichiarazione che. riteniamo opportuno di metter bene in evidenza, e cioè che la nostra Società è disposta anche ad esaminare e discutere subito con cotesta on.le Amministrazione tutte quelle varianti, modifiche ed aggiunte che quest'ultima intendesse di apportare alle accennate proposte. Questa società in­fatti si è imposta un unico e fermo proponimento, quello cioè di raggiungere, nel più breve tempo possibile, una soluzione concreta e definitiva che, realizzando immediatamente l'interesse essenziale della cittadinanza, consenta alle due amministrazioni, ugualmente interessate, di affrontare con fiducia, il grave problema di una riduzione generale delle tariffe e dell'ampliamento importante ed indispensabile della rete tramvìaria, nonché quello dell'impianto di comunicazioni, specialmente suburbane, che, per quanto siano anch'esse fino d'ora necessario, daranno luogo ad un prodotto iniziale minimo ed i nuovi e rilevanti sacrifìci non potranno essere compensati che dopo molta anni di esercizio.

Le accennate condizioni sarebbero le seguenti.

  1. Le linee della rete sociale esistente e quelle della nuova rete complementare urbana da costruirsi vengono esercitate mediante corse che risultano specificate negli allegati e che raggiungano ognuna una lunghezza variabile dai 4 ai 6 Km e più. Le corse sono divise in due zone per ciascuna delle quali vale la tariffa di 10 centesimi mentre è stabilita quella di 15 centesimi per l’intera corsa. La riduzione delle tariffe verrà attuata su tutta la rete, il giorno successivo a quello in cui il nuovo contratto in seguito a tutte le necessarie approvazioni, diverrà definitivo.
  2. Per le linee suburbane è adottata una tariffa speciale stabilita con criteri analoghi a quelli che valgono per le linee urbane;
  3. Il Municipio diviene subito proprietario di tutti gl’impianti fissi, binari e condutture della rete sociale esistente, della quale la Società Romana Tramways Omnibus assume l’esercizio fino al 1949, provvedendo anche alla manutenzione degli impianti stessi, nonchè al ricambio delle rotaie di tipo meno recente, con altre del peso di 55 Kg. a metro, con l’obbligo di consegnare alla scadenza del nuovo contratto tutti questi impianti fissi in buone condizioni di manutenzione, condizioni che potranno più particolarmente stabilirsi nelle trattative che si esperiranno col Municipio.
  4. Per tutti questi impianti della rete sociale esistente, pur concedendo le maggiori facilitazioni possibili, verrà fino d’ora stabilito, di comune accordo, un prezzo di riscatto che il Municipio pagherà soltanto allo scadere della nuova concessione di esercizio e senza gravame d’interessi.
  5. La Società Romana Tramways Omnibus costruisce tutti gli impianti fissi della nuova rete complementare urbana ed extraurbana per conto del Municipio ed a quelle condizioni che saranno convenute per il pagamento da parte di quest’ultimo delle somme all’uopo anticipate dalla Società medesima.
  6. La rete complementare urbana ed extraurbana deve essere ultimata e posta in condizioni di regolare esercizio entro un periodo di cinque anni, a partire dalla stipulazione dei nuovi accordi e nello svolgimento dei lavori d’impianto si eseguirà il programma che verrà prescritto dal Municipio; la Società Romana Tramways Omnibus ne assume l’esercizio per il periodo di tempo e con gli obblighi circa la manutenzione che, a termini del precedente articolo 3°, si stabiliscono per le linee comprese nella rete sociale esistente.
  7. La Società Romana Tramways Omnibus assume tutta l’alea derivante dalla riduzione generale delle tariffe e del limitato prodotto che daranno in particolare alcune linee di nuova costruzione, consolidando però a favore del Municipio la compartecipazione sui prodotti nella somma di L. 900.000 annue per un primo quinquennio, da aumentarsi a L. 1.000.000 a partire dal 6° anno del nuovo regime contrattuale; quando il prodotto medio sulla rete esistente e complementare avrà raggiunta e supererà la cifra di L. 0,70 per vettura.chilometro verrà corrisposta, al Municipio, una ulteriore compartecipazione del 40% sul maggiore prodotto.
  8. La Società Romana Tramways Omnibus istituirà una linea di autobus da piazza Venezia al Giardino Zoologico lungo il corso Umberto I° a condizioni da concordarsi.
  9. La Società Romana Tramways Omnibus è disposta ad assumere l’esercizio della ferrovia già progettata Roma, Ostia a condizioni da concordarsi e nel caso in cui gl’impegni già assunti dal Municipio non permettessero a quest’ultimo di trattare anche per la costruzione di quella ferrovia.
  10. La Società Romana Tramways Omnibus chiede di essere interpellata per lo studio e l’assunzione di nuove comunicazioni, e segnatamente di linee metropolitane che con l’andar del tempo si rendessero necessarie nella città di Roma.

Tariffazione. Ogni linea è suddivisa in una o più tratte tariffarie, separate da punti di frazionamento; salvo contraria indicazione nelle note a pie' di pagina valgono sulla rete le seguenti tariffe:

* * *

La tabella che segue riunisce le linee proposte dalla SRTO nel 1913. Per ogni linea sono indicate:

Linee radiali in partenza da p. Venezia
A p. Venezia, v. Nazionale, v. Panisperna, v. S. Maria Maggiore, p. Esquilino, v. Cavour, p. dei Cinquecento, v. Solferino, p. Indipendenza, v. Goito, v. di p.ta Salaria, p.ta Salaria, v. Nizza, v. Cagliari, v. Alessandria, v. Alpi, p. Caprera (m. 4500/2900**)
B p. Venezia, v. Nazionale, p. delle Terme, p. dei Cinquecento, v. Volturno, v. Cernaia, v. Goito, v. di p.ta Salaria, p.ta Salaria, v. Salaria, v.le della Regina, v. Po, v. Clitunno (m. 4300/1500**)
C p. Venezia, v. S. Marco, v. Aracoeli, p. del Gesù (ritorno: p. Cairoli, p. S. Elena, v. Torre Argentina, v. dei Cestari, p. della Minerva, v. Pie' di Marmo, p. Collegio Romano, v. della Gatta, p. Grazioli, v. degli Astalli, v. del Plebiscito), c.so Vitt. Emanuele, p. della Valle, v. Monte della Farina, p. Cairoli, v. Arenula, l.gotev. Cenci, l.gotev. Pierleoni, v. Marmorata, v. Galvani (ritorno: v. B. Franklin, v. G. Branca), Mattatoio (m. 3800/1550*) 1
D p. Venezia, v. S. Marco, v. Aracoeli, p. del Gesù (ritorno: p. Cairoli, p. S. Elena, v. Torre Argentina, v. dei Cestari, p. della Minerva, v. Pie' di Marmo, p. Collegio Romano, v. della Gatta, p. Grazioli, v. degli Astalli, v. del Plebiscito), c.so Vitt. Emanuele, p. della Valle, v. Monte della Farina, p. Cairoli, v. Arenula, l.gotev. Cenci, l.gotev. dei Pierleoni, v. Marmorata, Testaccio, p.ta S. Paolo, v. Ostiense, S. Paolo, v. Ostiense, Osteria del Ponticello (m. 7000/800*) 2
E p. Venezia, v. S. Marco, v. Aracoeli, p. del Gesù (ritorno: p. Cairoli, p. S. Elena, v. Torre Argentina, v. dei Cestari, p. della Minerva, v. Pie' di Marmo, p. Collegio Romano, v. della Gatta, p. Grazioli, v. degli Astalli, v. del Plebiscito), c.so Vitt. Emanuele, p. della Valle, v. Monte della Farina, p. Cairoli, v. Arenula, p.te Garibaldi, v.le del Re, v. G. Tavani Arquati, v. N. del Grande, v. Dandolo, v.le Glorioso, v. Calandrelli, v. N. Fabrizi, v. XXX Aprile, v. Masina, p.ta S. Pancrazio (m. 3800/1780**) 3
F p. Venezia, v. S. Marco, v. Aracoeli, p. del Gesù (ritorno: p. Cairoli, p. S. Elena, v. Torre Argentina, v. dei Cestari, p. della Minerva, v. Pie' di Marmo, p. Collegio Romano, v. della Gatta, p. Grazioli, v. degli Astalli, v. del Plebiscito), c.so Vitt. Emanuele, p. della Valle, v. Monte della Farina, p. Cairoli, v. Arenula, p.te Garibaldi, l.gotev. Sanzio, v. S. Dorotea, p.ta Settimiana, v. della Lungara, v. dei Penitenzieri, Borgo S. Spirito, p. S. Pietro, v. di p.ta Angelica, p. Risorgimento, v. Ottaviano, v.le G. Cesare, v. Candia, v. Santamaura, v. Doria, v. Leone IV (m. 4900/1000**+950*) 4
G p. Venezia, v. S. Marco, v. Aracoeli, p. del Gesù, c.so Vitt. Emanuele, v. Torre Argentina, Pantheon, v. Giustiniani, p. S. Luigi de' Francesi (ritorno: v. Dogana Vecchia, p. S. Eustachio, v. del Teatro Valle, c.so Vitt. Emanuele, v. del Plebiscito) v. della Scrofa, v. Ripetta, p.te Cavour, v. Vittoria Colonna, p. Cavour, v. L. Caro, v. Cola di Rienzo, p. Risorgimento, v. Ottaviano, v.le G. Cesare, v. Candia, v. Santamaura, v. A. Doria, v. Leone IV (m. 4500/450*) 5
SC p. Venezia, v. S. Eufemia, Foro Traiano, p. delle Carrette (ritorno: v. Cremona, v. di Testa Spaccata), v. Alessandrina, v. Cavour, v. Giovanni Lanza, v. Merulana, p. S. Giovanni, p. S. Croce in Gerusalemme (m. 3700/600**) 6
Linee trasversali transitanti per p. Venezia
H p. S. Pietro, Borgo Nuovo (ritorno: Borgo Vecchio), p. Pia, p.te Vitt. Emanuele, c.so Vitt. Emanuele, v. del Plebiscito, p. Venezia, v. Nazionale, p. delle Terme, p. dei Cinquecento, v. Solferino, p. Indipendenza, v. S. Martino della Battaglia, v.le Castro Pretorio, p.ta Pia, v. XX Settembre, v. Pastrengo, v. Cernaia (metà delle corse limitate a p. delle Terme) (m. 5200) 7
I quart. Trionfale, v. Candia, v. Santamaura, v. A. Doria, v. Leone IV, v.le G. Cesare, v. Ottaviano, p. Risorgimento, v. p.ta Angelica, p. S. Pietro, Borgo Nuovo (ritorno: Borgo Vecchio), p. Pia, p.te Vitt. Emanuele, c.so Vitt. Emanuele, v. del Plebiscito, p. Venezia, v. S. Eufemia (ritorno: v. Cremona, v. di Testa Spaccata), Foro Traiano, v. Alessandrina, p. delle Carrette, v. Cavour, v. del Colosseo, Colosseo, v. SS. Quattro, v. dei Querceti, S. Clemente, v. Labicana, v. Merulana, p. S. Giovanni, v. Domenico Fontana, v. Em. Filiberto, p. S. Giovanni (m. 6500/1600**) 8
K v.le delle Milizie, v. Lepanto, v. Marcantono Colonna, v. degli Scipioni, v. Paolo Massimo, v. Terenzio, v. di p.ta Castello, Borgo S. Angelo, p. Pia, p.te Vitt. Emanuele, c.so Vitt. Emanuele, v. del Plebiscito, p. Venezia, v. S. Eufemia (ritorno: v. Cremona, v. di Testa Spaccata), Foro Traiano, v. Alessandrina, p. delle Carrette, v. Cavour, v. Giovanni Lanza, v. dello Statuto, p. Vitt. Emanuele, v. Lamarmora, v.le P.ssa Margherita, v. S. Bibiana, barr. Tiburtina (m. 6000/1050**) 9
L p. d'Armi, l.gotev. Milvio, l.gotev. dei Mellini, l.gotev. Prati, p.te Umberto, v. Zanardelli, v. Tor Sanguigna, v. dell’Anima, p. Pasquino, p. S. Pantaleo, c.so Vitt. Emanuele, v. del Plebiscito, p. Venezia, v. S. Eufemia (ritorno: v. Cremona, v. di Testa Spaccata), Foro Traiano, v. Alessandrina, p. delle Carrette, v. Cavour, p. dei Cinquecento, v. Solferino, p. Indipendenza, v. dei Mille, v. Marghera, v. Castro Pretorio, v.le Castro Pretorio (metà delle corse limitate a p. Indipendenza), p.le Castro Pretorio (m. 6100/1500**+200*) 10
M p.ta del Popolo, p. del Popolo, v. Ripetta, v. della Scrofa, p. S. Luigi de' Francesi, v. Dogana Vecchia, p. S. Eustachio, v. del Teatro Valle, c.so Vitt. Emanuele, v. del Plebiscito, p. Venezia, v. Nazionale, v. Parma, v. XX Settembre, p.ta Pia, v.le del Policlinico, Policlinico (m. 5900/1100**) 11
N p.le Castro Pretorio, v.le Castro Pretorio, v. S. Martino, p. Indipendenza, v. Solferino, p. dei Cinquecento, p. delle Terme, v. Nazionale, p. Venezia, v. del Plebiscito, c.so Vitt. Emanuele, p. della Valle, v. Monte della Farina, p. Cairoli, v. Arenula, p.te Garibaldi, v.le del Re (ritorno: p.te Garibaldi, p. S. Elena, v. Torre Argentina), staz. Trastevere (metà delle corse deviate da p. delle Terme per v. Cernaia, v. Goito, v. Montebello, Castro Pretorio, v. S. Martino della Battaglia, p. Indipendenza, v. Solferino, p. dei Cinquecento, p. delle Terme) (m. 6000/350**) 12
Linee trasversali non transitanti da p. Venezia
O p. S. Pietro, v. di p.ta Angelica, p. Risorgimento, v. Cola di Rienzo, p.te Margherita, v. Ferdinando di Savoia, p. del Popolo, v. del Babuino, p. di Spagna, v. Due Macelli, Traforo, v. Nazionale, v. dei Serpenti, v. degli Annibaldi, Colosseo, v. Labicana, v.le Manzoni, v. Em. Filiberto, p,ta S. Giovanni (m. 6700) 13
P quart. Trionfale, v. Candia, v. Santamaura, v. A. Doria, v. Leone IV, v.le G. Cesare, v. Ottaviano, p. Risorgimento, v. Cola di Rienzo, p.te Margherita, v. Ferdinando di Savoia, p. del Popolo, v. del Babuino, p. di Spagna, v. Due Macelli, Traforo, v. Nazionale, p. delle Terme, p. dei Cinquecento, v. Solferino, p. Indipendenza (m. 5630) 14
Q p.ta del Popolo, p. del Popolo, v. Ripetta, v. della Scrofa, p. S. Luigi de' Francesi, v. Dogana Vecchia, p. S. Eustachio, v. del Teatro Valle, p. della Valle, v. Monte della Farina, p. Cairoli, v. Arenula (ritorno: p. S. Elena, v. Torre Argentina, p. del Pantheon, v. Giustiniani, p. S. Luigi de' Francesi), p.te Garibaldi, v.le del Re, staz. Trastevere (m. 4700/400**+550*)
R p.ta del Popolo, p. del Popolo, v. del Babuino, p. di Spagna, v. Propaganda Fide, v. S. Andrea delle Fratte, v. del Nazareno, v. della Stamperia, v. S. Vincenzo (ritorno: p. Fontana di Trevi, v. Poli, v. del Bufalo, v. S. Andrea delle Fratte), v. dei Lucchesi, v. della Pilotta, v. Panisperna, v. S. Maria Maggiore, v. Cavour, p. Esquilino, p. S. Maria Maggiore, v. Carlo Alberto, p. Vitt. Emanuele, v. Lamarmora, v.le P.ssa Margherita, v. S. Bibiana, barr. Tiburtina (m. 4500/400**+550*)
S p.ta Pia, v. XX Settembre, v. Goito, v. Cernaia, v. Volturno, p. dei Cinquecento, v.le P.ssa Margherita, v. Gioberti, v. P.pe Amedeo, v. Lamarmora, p. Vitt. Emanuele, v. Em. Filiberto, v.le Manzoni, v. Labicana, v. dei Querceti, v. SS. Quattro, Colosseo, v. S. Gregorio, v.le Aventino, v. Marmorata, v. Galvani, Mattatoio (m. 6300/2600**)
T p.te Risorgimento, l.gotev. Flaminio, l.gotev. Arnaldo da Brescia, l.gotev. in Augusta, l.gotev. Marzio, l.gotev. Tor di Nona, l.gotev. Altoviti, l.gotev. dei Fiorentini (fraz. incr. p,te Vitt. Emanuele), l.gotev. Sangallo, l.gotev. dei Tebaldi, l.gotev. dei Vallati, l.gotev. Cenci, l.gotev. Pierleoni, p. Bocca della Verità, v. dei Cerchi, v.le Aventino, Testaccio (m. 5400/3300**+100*)
U p. S. Pietro, Borgo Nuovo(ritorno: Borgo Vecchio), p. Pia, p.te Vitt. Emanuele, c.so Vitt. Emanuele, p. della Valle, v. Monte della Farina, p. Cairoli, v. Arenula (ritorno: p. S. Elena, v. Torre Argentina, c.so Vitt. Emanuele), p.te Garibaldi, v.le del Re, staz. Trastevere (m. 4100/760**)
Linee da centri sussidiari della rete: da p. S. Silvestro
V p. S. Silvestro, v. della Mercede, v. Capo Le Case, v. F. Crispi, v. Ludovisi, v. Boncompagni, v. Q. Sella (ritorno: v. Q. Sella), v. Sallustiana, v. Servio Tullio, v. XX Settembre, v. Goito, p. Indipendenza, v. Solferino, p. dei Cinquecento, v. P.ssa Margherita, v. Gioberti, p. S. Maria Maggiore, v. Carlo Alberto, p. Vitt. Emanuele, v. Leopardi, v. Merulana, v.le Manzoni, v. Em. Filiberto, p.ta S. Giovanni (m. 5320/250**+250*) 15
W v. della Mercede, v. Capo Le Case, v. F. Crispi, v. Ludovisi, v. Boncompagni, v. Q. Sella, v. Sallustiana, v. Servio Tullio, v. XX Settembre, p.ta Pia, v. Nomentana, barr. Nomentana (m. 5300) 16
X p. S. Silvestro, v. della Mercede, v. Due Macelli, Traforo, v. Nazionale, p. delle Terme, p. dei Cinquecento, v. Solferino, p. Indipendenza, v. S. Martino della Battaglia, v.le del Castro Pretorio, v.le del Policlinico, Policlinico 17
Y p. S. Silvestro, v. della Mercede, v. Propaganda Fide, p. di Spagna, v. del Babuino, p. del Popolo, v. Flaminia, v.le delle Belle Arti (m. 2500)
Z p. S. Silvestro, v. della Mercede, v. Capo Le Case, v. Gregoriana, p. Trinità de' Monti, Pincio (m. 1000)
J p. S. Silvestro, v. della Mercede, v. Capo le Case, v. F. Crispi, v. Ludovisi, v. Veneto, p.ta Pinciana, c.so d’Italia, p.ta Pia, p.le Castro Pretorio, v.le Castro Pretorio, v. S. Martino della Battaglia, p. Indipendenza, v. Solferino, p. dei Cinquecento, v. Cavour, p. Esquilino, p. S. Maria Maggiore, v. Carlo Alberto, p. Vitt. Emanuele, v. P.pe Eugenio, v. di p.ta Maggiore, v. Prenestina (deposito) (m. 5700/1500**)
Linee da centri sussidiari della rete: da p. Borghese
a p. Borghese, v. Fontanella Borghese, l.go Goldoni, v. Tomacelli, l.gotev. Marzio, v. Zanardelli, v. Tor Sanguigna, v. dell’Anima, p. Pasquino, p. S. Pantaleo, v. dei Baullari, p. Farnese, v. del Mascherone, v. Giulia, l.gotev. dei Vallati, p.te Garibaldi, l.gotev. Sanzio, v. S. Dorotea, v. Garibaldi, v. p.ta S. Pancrazio (m. 5400/1550**)
b p. Borghese, v. Fontanella Borghese, l.go Goldoni, v. Tomacelli, p.te Cavour, l.gotev. Prati, l.gotev. Castello, l.gotev. Vaticano, p. Pia, Borgo S. Spirito, p. S. Pietro, v. del S. Uffizio, p.ta Cavalleggeri, v. delle Fornaci, staz. S. Pietro (servizio fino alla stazione S. Pietro in coincidenza con l’arrivo e la partenza dei treni) (m. 2600/825**) 18
Linee da centri sussidiari della rete: da p.ta del Popolo
c p. del Popolo.v. Flamina, p.te Milvio (m. 3200) 19
Linee suburbane
d p. S. Pietro, v. del S. Uffizio, p.ta Cavalleggeri, v. Aurelia, Madonna del Riposo (m. 2000/500**+1200**)
e p. Borghese, v. Fontanella Borghese, l.go Goldoni, v. Tomacelli, p.te Cavour, v. Vittoria Colonna, p. Cavour, v. L. Caro, v. Cola di Rienzo, p. Risorgimento, v. Ottaviano, v.le G. Cesare, v. Leone IV, v. Trionfale, Forte Monte Mario, v. Trionfale, Manicomio prov., Forte Trionfale, loc. Campanelle (m. 7000/1000**+4200*)
f p. Borghese, v. Fontanella Borghese, l.go Goldoni, v. Tomacelli, v. Ripetta, p. del Popolo, v. Flaminia, p.te Milvio, v. della Camilluccia, v. Trionfale, Manicomio prov., Forte Trionfale, loc. Campanelle (m. 9000/650**+2350*)
Linea di circonvallazione
sez. I p.ta del Popolo, v. delle Mura, p.ta Pinciana, c.so d’Italia, p.ta Pia, v.le del Policlinico, v.le Castro Pretorio, v. Pomerio, v. Marsala, p. Tiburtina, v. Tiburtina, v. degli Equi, v. dei Campani, Scalo Merci, p.ta Maggiore, p. S. Croce (m. 15800/3350**)
sez. II p. S. Croce, p. S. Giovanni, v. della Ferratella, v. di p.ta S. Sebastiano, S. Saba, v.le Aventino, v. Marmorata, p.te Palatino, l.gotev. Alberteschi, l.gotev. Anguillara, p. d'Italia (m. 5500/1000**+1750*)
sez. III p. d'Italia, l.gotev. Sanzio, l.gotev. Farnesina, p.te Gianicolense, l.gotev. Sangallo, l.gotev. dei Fiorentini, Borgo Vecchio (ritorno: Borgo Nuovo), p. S. Pietro, v. di p.ta Angelica, p. Risorgimento, v. Ottaviano, v. degli Scipioni, l.gotev. Milvio, p.te Margherita, l.gotev. Arnaldo da Brescia, v. Luisa di Savoia, p.ta del Popolo (m. 4800/870**)

Note.

  1. Linea 9 modificata (deviazione p. Cairoli, p. S. Elena, v. Torre Argentina, v. dei Cestari, p. della Minerva, v. Pie' di Marmo, p. Collegio Romano,
    v. della Gatta, p. Grazioli, v. degli Astalli, v. del Plebiscito, p. Venezia).
  2. Linea 5 prolungata da S. Paolo alla loc. Osteria del Ponticello (deviazione come per linea C, nota 1).
  3. Deviazione come per linea C (nota 1)
  4. Linea a cavalli in esercizio da S. Pietro a p. Venezia, prolungata al quart. Trionfale (deviazione come per linea C, nota 1).
  5. Linea 7 modificata (deviazione per S. Luigi de' Francesi, v. Dogana Vecchia, p. S. Eustachio, v.del Teatro Valle).
  6. Linea 4 prolungata da p.ta S. Giovanni a S. Croce (deviazione p. delle Carrette, v. Cremona, v. di Testa Spaccata, p. Venezia).
  7. Linea 1 prolungata p.ta Pia.
  8. Linea p. S. Pantaleo, S. Giovanni prolungata al quart. Trionfale (deviazioni p. delle Carrette, v. Cremona, v. di Testa Spaccata, p. Venezia;
    p. Pia, Borgo Vecchio, p. S. Pietro).
  9. Linea 12 prolungata a v.le delle Milizie (deviazione come per linea SC, nota 6).
  10. Linea 6 prolungata ai due estremi (deviazione come per linea SC, nota 6).
  11. Linea 13 modificata (deviazione v. dei Cestari, Pantheon, v. Giustiniani, p. S. Luigi dei Francesi).
  12. Linea 3 prolungata (deviazioni p. Cairoli, p. S. Elena, v. Torre Argentina, c.so Vitt. Emanuele; p. delle Terme, v. Cernaia, v. Goito).
  13. Linea 16.
  14. Linea 14.
  15. Linea 8 modificata (deviazione v. XX Settembre, v. Q. Sella, v. Sallustiana).
  16. Linea 9.
  17. Linea 18.
  18. Tratta p. S. Pietro, staz. S. Pietro cent. 5.
  19. Linea 15.

Home Page presentazione rete urbana

rev. B 12/02/18