tram e trasporto pubblico a Roma

Impianti filoviari

Caratteristiche costruttive della linea filoviaria 132, anno 1941

Il 22 luglio 1941 è istituita, con o.s. ATAG 291 del 20 luglio, la linea filoviaria 132, in sostituzione della linea tramviaria 32, sul percorso l.go Tassoni-p. Stazione S. Pietro. Lunghezza di esercizio km 1,760; tabelle LARGO TASSONI-VIA DELLA CONCILIAZIONE-STAZIONE SAN PIETRO.

Da ordine di servizio ATAG 328 del 21 agosto 1941

Il 30 luglio 1941 è collaudato l'impianto filoviario della linea 132, largo Tassoni-stazione San Pietro; la linea in oggetto si svolge fino a porta Cavalleggeri su impianti di linee filoviarie esistenti.

A p.ta Cavalleggeri i due bifilari si distaccano dagli impianti della linea 134 e per v. delle Fornaci, v. Bonifacio VIII, p. S. Maria delle Fornaci e v. della Stazione di S. Pietro raggiungono la piazza della Stazione di S. Pietro, dove è stato realizzato l'anello di inversione di marcia adatto per l'inscrizione in curva delle vetture a tre assi; provvisoriamente vi è stato sovrapposto ed è stato posto in esercizio un anello di più ridotte dimensioni sul quale è possibile il transito delle sole vetture a due assi.

Caratteristiche costruttive della linea

Lunghezza dei tratti di linea di nuova costruzione: km 0,525 di doppio bifilare e km 0,335 di bifilare semplice.

Modalità tecniche

Sono analoghe a quelle delle linee in esercizio. Per i tratti di linea di nuova costruzione sono stati impiantati 31 pali in c.a. centrifugato SCAC dei quali 24 di 9 m di altezza e 7 di 12 m (p. e v. Stazione di S. Pietro e v. Bonifacio VIII). La linea comprende uno scambio doppio (*) a p.ta Cavalleggeri.

Nota. - Dal 23 febbraio 1942 la linea 134 abbandona il transito in borgo S. Spirito per essere instradata verso p.ta Angelica e p. Risorgimento e quindi lo scambio di immissione in borgo S. Spirito avrebbe dovuto restare attivo almeno fino a questa data. Il fatto che questo scambio non sia citato tra quelli attivi nell'o.s. fa supporre che la linea 134 sia stata deviata precedentemente per v. della Conciliazione, probabilmente insieme all'attivazione della 132.

_____________

(*) Per scambio aereo doppio si intende qui una coppia di scambi: uno, impegnabile di punta, per l'accesso ad una via deviata su uno dei due bifilari e l'altro, impegnabile di calcio, sul rientro dalla deviata sul bifilare opposto.


Home Page presentazione rete filoviaria

rev. A 05/06/19