tram e trasporto pubblico a Roma

SRFN 1906-1929, note aggiuntive

 

Fabbricati merci alla stazione di Tor di Quinto

Da una ricerca di Gianfranco Lelmi; ved. anche La ferrovia Roma Nord.

Il 5 settembre 1905 l'ing. Angelelli scriveva al comune di Roma:

Abbiamo l'onore di presentare (...) il progetto per la costruzione di un capannone per stazione merci nonchč di un piccolo fabbricato per ufficio annessi alla nostra officina elettrica di Tor di Quinto presso Tor di Quinto.

Nello schizzo sopra riportato, tracciato a mano libera in calce alla lettera, i fabbricati da costruire dovrebbero essere quelli indicati in rosso, ossia il capannone (1) e il fabbricato uffici (2), mentre in (3) sarebbe indicata l'esistente centrale (officina) elettrica.

In un disegno probabilmente allegato ad un successivo documento dovrebbe chiarirsi la disposizione del capannone, che perņ, nonostante la scritta capannone, sembra un semplice piano caricatore inserito tra due coppie di binari. Un terzo disegno, infine, riporta effettivamente le sezioni di una rimessa o capannone per due coppie di binari e un piano caricatore. Il fabbricato uffici, almeno nel prospetto, corrisponde ad un edificio effettivamente costruito ed ancora oggi esistente.

E' richiesta una variante per il fabbricato uffici:

La porta del camerino del cesso esistente nel piano elevato, per l'art. 57 del Regolamento d'igiene, non puņ aprirsi in cucina. Si ritiene necessaria la costruzione di altra latrina a pianterreno per uso del personale addetto alla ferrovia e del pubblico.

Con questa essenziale variante, le concessioni per la costruzione di quanto richiesto sarebbero state rilasciate nel 1905 e 1906.


Home Page presentazione indice SRFN

rev. A 22/06/18