tram e trasporto pubblico a Roma

Salvavita?

Sotto questo nome si indica oggi il piccolo interruttore automatico differenziale (questo è il nome esatto dell'apparecchio in oggetto), che si usa installare negli impianti elettrici di casa; dovrebbe salvare dalla morte certa, per fulminazione, di un malcapitato che metta un dito su uno dei due fili che portano la corrente ad un utilizzatore, ad es. ad una lampadina. Il loro principio di funzionamento è semplice: in mancanza di difetti di isolamento la corrente nei due fili ha lo stesso valore, ma circola nei due sensi opposti: un dispositivo che valuti la differenza di corrente tra i due fili troverebbe, in queste condizioni, un valore nullo e resterebbe inattivo; ma se il malcapitato tocca uno dei due fili (per l'esattezza, per l'impianto di casa dovremmo dire il filo di fase, ma lasciamo perdere), deriva dello stesso una certa corrente verso terra, l'equilibrio di cui sopra si rompe e l'interruttore apre il circuito salvando l'imprudente.

Il buon funzionamento del sistema si basa essenzialmente sulla sensibilità del dispositivo, ossia sulla minima differenza tra la corrente nei due fili che dà luogo all'apertura dell'interruttore. I primi differenziali prodotti allo scopo apparvero alla fine degli anni Ottanta ed erano caratterizzati da una sensibilità di 3 mA, corrente del tutto innocua per qualunque essere umano; quando però si trattò di passare dalla fase sperimentale alla fase di produzione di un dispositivo commerciale, ci si accorse che i 3 mA portavano a costi di produzione non sopportabili. E allora? ovvio, intervenne uno dei tanto provvidenziali regolamenti che senza la minima esitazione fissò in 30 mA la sensibilità di un differenziale adatto all'applicazione citata, ossia ad una corrente dieci volte superiore a quella che in fase sperimentale era stata ritenuta ragionevole.

Siamo sicuri che il salvavita di oggi effettivamente salvi e salvi sempre? il sottoscritto non sottoscriverebbe questa affermazione.


Home Page indice letteratura      

rev. A 07/04/21