tram e trasporto pubblico a Roma

Corrispondenza tra nomi antichi ed attuali di vie, piazze, ecc.

 

Alessandrina, v. Prosecuzione di v. di S. Eufemia, a fianco del Foro Traiano.
Angelico, v.le Dal 1921: da v.le delle Milizie alla Barriera Angelica; oggi da v.le delle Milizie a p. Maresciallo Giardino (v. anche v. di Porta Angelica).
ARCE, quart. Zona di v. Bertoloni e v. F. Denza (Anomina Romana Costruttori Edilizi).
Arco dei Pantani Oggi visibile da v. del Teatro di Marcello.
Armi, p. d' Zona di p. Mazzini e p. Monte Grappa.
   
Battaglioni Universitari, v. dei v. C. de Lollis
Bolivar, S., p. p. Menenio Agrippa
Bonella, v. Prosecuzione di via Baccina verso il Foro Romano.
Borghese, p. p. Fontanella Borghese
   
Capo le Case, v. Oggi limitata all'innesto con v. F. Crispi, nei primi anni del secolo XX si estendeva su parte della stessa via.
Carrette, p. delle All'incrocio di v. Cavour e v. del Colosseo.
Celimontana, v. Da p. della Navicella a v. Labicana (comprende anche l'attuale v. dei Normanni).
Chiavi d'Oro, p. delle Al termine di v. Cremona (ved.) verso p. Venezia.
Commercio, p. del p. del Gazometro
Cremona, v.  E' stata integrata in v. dei Fori Imperiali, di fronte al Foro Traiano.
   
Dogali, v. v. Romagna
Dogana p. dei Cinquecento, davanti alla staz. Termini
Dosso Faiti, v. v. del Parlamento
Duca degli Abruzzi, v. v. Caffaro
   
Felicetti, villa Zona di v. E. Duse
Finanze, v. delle v. A. Salandra
Foro Italico La parte di p. Venezia antistante al monumento a Vittorio Emanuele.
 
Gabriele d'Annunzio, p. p. del Parlamento
Giolitti, v.le succ. via G. Giolitti, ved. v. P.ssa Margherita.
Grande, p. p. del Tempio di Diana
   
Italia, p. d' p. S. Sonnino
   
Lavoratori o Lavoro, v.le dei o del v.le di Trastevere (per un breve periodo nel 1945-46)
Littorio, ospedale Ospedale S. Camillo.
- ponte del ponte Matteotti
- aeroporto del Aeroporto dell'Urbe
Lucera, v. Tratto di v.le P. Togliatti
   
Macao, v. Nome previsto per la successiva v. Catania.
Malabarba, vic. Aveva inizio all'intersezione delle vie Tiburtina e Collatina (oggi Tiburtina e Parco dei Caduti del 19 luglio 1943) e, dopo l'attraversamento dell'attuale v.le dello Scalo di San Lorenzo, proseguiva con il nome di vicolo della Ranocchia (da non confondersi con l'attuale vicolo della Ranocchia)
Martiri Fascisti, p.le dei p. Don Minzoni
- v.le dei v. Bruno Buozzi
Michele Bianchi, v.le Tratto di c.so d'Italia tra p.ta Pia e p. Croce Rossa e tra questa e v.le della Regina (v.le del Policlinico).
Militare, v. v. di Portonaccio
Montanara, p. Tratto di v. del Teatro di Marcello, dietro Monte Savello.
Monte Mario, v.le di v.le Medaglie d'Oro
Monte Savello, v. di Parte dell'attuale p. di Monte Savello.
   
Nomentana, Barriera Zona di v. della Batteria Nomentana.
   
Otranto, v. v. A. Doria
   
Palatino, ponte Costruito nel 181 a.C., ne restano i ruderi con il nome di ponte Rotto di fronte a p. Bocca della Verità.
Parco di Monte Mario p.le Medaglie d'Oro.
Parioli, v.le Fino agli anni Quaranta comprendeva anche l'attuale v.le Maresciallo Pilsudski.
Peligni, v. dei Parte di v. C. de Lollis.
Popolo, c.so del v. del Corso (per un breve periodo nel 1945-46)
Porta Angelica, v. di Fino al 1921 da p. S. Pietro alla Barriera Angelica (tratta da p. Risorgimento a v.le delle Milizie come v. Ottaviano e v. Barletta). Dal 1921 da p. S. Pietro a p. Risorgimento (v. anche v.le Angelico).
Porta Pinciana, v. di Oggi limitata da p.ta Pinciana a v. Ludovisi (comprendeva l'attuale tratto di v. F. Crispi, fino all'incrocio con v. Sistina.
Principessa Margherita, v.le dal 1940 c. al 1946 v. Principe di Piemonte, poi v. G. Giolitti.
Principe di Piemonte, v.le ved. v. P.ssa Margherita.
Principe Umberto, v. v. Amendola. Fino al 1938 tutta la tratta che oggi è costituita da via Amendola-via F. Turati-via Principe Umberto era via Principe Umberto; nel 1938 il tratto iniziale di via Principe Umberto, fino all'incrocio con via Gioberti, fu rinominato via Principessa Giovanna di Bulgaria, mentre il tratto successivo, fino all'incrocio con via Lamarmora, prese il nome di via Re Boris di Bulgaria, così che la via Principe Umberto si ridusse al tratto compreso tra via Lamarmora e viale Manzoni. Successivamente anche la tratta iniziale fu denominata via Re Boris di Bulgaria; nel 1948 prese le attuali denominazioni.
   
Quirinale, v. del Aveva lo stesso nome l'attuale v. XXIV Maggio.
   
Raudusculana, p. p. Albania (prendeva il nome dall'antica porta Raudusculana, non più esistente)
Re Boris di Bulgaria, v. ved. via Principe Umberto.
Re, v.le del v.le di Trastevere.
Regina Elena, v. v. Bissolati.
Regina Giovanna di Bulgaria, v. Ved. via Principe Umberto.
Regina (Margherita), v.le della Da p. Buenos Ayres al Verano, comprendente anche l'attuale v.le Regina Elena.
Ripresa de' Berberi, v. della Tra il palazzo S. Marco e il Campidoglio.
Rusticucci, p. Di fronte a S. Pietro, nell'area occupata oggi da v. della Conciliazione (v. Rusticucci).
   
Salara, v. della Attuale v. S. Maria in Cosmedin
Salara Vecchia, v. della Prosecuzione di v. Cremona, verso il Colosseo; ne rimane un tratto tra v. dei Fori Imperiali e la chiesa di S. Maria Nova.
Salaria, porta Allo sbocco di v. Piave in p. Fiume.
San Giuseppe, v. Attuale tratto di v. F. Crispi dal l.go Tritone all'incrocio con v. Capo le Case.
San Lorenzo ai Monti, v. Tratto di strada oggi a fianco della basilica Ulpia.
San Romualdo, l.go Presso p. Venezia.
Santa Lucia in Selci, v. All'inizio di v. in Selci, presso l.go Visconti Venosta.
Sant'Onofrio Località presso Monte Mario, sede del manicomio provinciale dal 1913 al 1996.
Scalo merci tiburtino, v.le dello v.le dello scalo S. Lorenzo.
Scossacavalli, p. A metà dell'attuale v. della Conciliazione (v. Scossacavalli).
Sebastiani, quart. Zona compresa tra via Nizza, via Po e la piazza Buenos Ayres.
Stazione Tuscolana, p. della p. Ragusa.
   
Testa Spaccata, v. di Al termine di v. Cremona (ved.) lato via Cavour.
Tiburtina, barriera All'innesto dell'attuale v. di Portonaccio.
Trasimeno, p. p. Buenos Ayres (p. Quadrata).
Tre Novembre, v. v. Quattro Novembre.
   
Umberto I, c.so v. del Corso.

Home Page

rev. C3 07/10/18